Sabato, 11 Febbraio 2017 15:50

Carne alla pizzaiola, caldo piatto dalle origini indubbiamente napoletane

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Fette di carne alla pizzaiola, magari calde, appena tolte dal ruoto che ancora borbotta sul fuoco, in un buon sfilatino: conoscete qualcosa di più buono per una merenda in un freddo inverno capace di riscaldare corpo e anima e anche, a ben guardare, qualcosa di più sensuale? Basta un morso per ritornare in pace con se stessi e per tornare a sorridere quando qualcosa nella vita non va. 

 

P 20170201 164230 Copia

La carne alla pizzaiola ha una storia dopotutto incerta ma non ci sono invece dubbi sulla sua origine: è napoletana, meravigliosamente napoletana. Ancora una volta ci troviamo di fronte a un piatto nato per riciclare degli avanzi, probabilmente è nata dopo la scoperta dell’America e quando nella città partenopea il pomodoro, col suo rosso così acceso, ha conquistato sempre di più le tavole povere dei cittadini partenopei, per riciclare pezzi di carne.

P 20170201 151053 Copia 

Le proprietà dell'aglio 

La carne alla pizzaiola è un piatto appassionato e appassionante, semplice da preparare ma che richiede una certa attenzione. Il sugo alla fine è utile anche per preparare degli spaghetti squisiti, che si possono gustare anche a letto con la propria dolce metà, una forchettata tu una forchettata io, portando sulla lingua quel sapore deciso dato dall’ingrediente che più del pomodoro caratterizza il piatto: l’aglio. Non tutti sanno che l’aglio ha proprietà benefiche per l’eros, è un afrodisiaco che funziona come un viagra capace di donare prestazioni che poi faranno facilmente perdonare l’ipotetico alito cattivo. E non è tutto: l’aglio è un ottimo alleato del sistema cardiovascolare, è un anticoagulante. E per non far svanire l’effetto dell’aglio è importante che in altri ambiti certe cose non diventino dure, come la carne alla pizzaiola, vero e proprio incubo per chi segue questa ricetta: il trucco è stare attenti ai fornelli girando spesso le fettine di carne, che vanno inserire in abbondante sugo di pomodoro come se fosse un lenzuolo vermiglio che avvolge la carne e promette piaceri senza tempo. Sul finale, impossibile non proporre una spolverata di origano, anch’esso dalle grandi qualità: è un eccitante della circolazione periferica e contiene numerosi sali minerali come calcio, ferro, magnesio, sodio, zinco, potassio. 

EROSticceria

Letto 540 volte Ultima modifica il Sabato, 11 Febbraio 2017 16:03
Emilia Sensale

Giornalista napoletana impegnata soprattutto in cronaca ed enogastronomia, studentessa di archeologia, poetessa e scrittrice vincitrice di numerosi concorsi letterari, artista impegnata coi colori della pittura e nel catturare istanti di vita e di gusto con la sua macchina fotografica, ma anche appassionata di cucina, ricampo e dei lavori all'uncinetto.

www.facebook.com/EmiliaSensale89