Sabato, 11 Febbraio 2017 21:17

Ricetta della ciambella alla Melannurca Campana IGP e mascarpone

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

La Melannurca Campana, definita ‘la regina delle mele’ e riconosciuta nel 2006 quale Indicazione Geografica Protetta (IGP), è un prodotto ortofrutticolo tipico delle terre della Campania. Tale varietà ha origini antiche, come testimonia la sua presenza in un affresco di duemila anni fa rinvenuto in una domus di Ercolano, la Casa dei Cervi, e prende il nome secondo la tesi più acclamata da una tradizione puteolana: il Lago Averno, infatti, era considerato come la Porta degli Inferi e nel territorio fertile di Pozzuoli ha iniziato a crescere questa mela che cresceva per l’appunto intorno all’Orco, agli Inferi; col tempo il nome si è trasformato in Annorcola fino all’Annurca che conosciamo oggi. 

Mela annurca 4
La raccolta di questi frutti, ancora acerbi, deve iniziare intorno alla metà di settembre. Subito dopo, inizia la fase di maturazione detta ‘arrossamento' con l'esposizione al sole per circa due settimane. Sui melai, filari di graticci di paglia ricavata dalla trebbiatura, le mele vengono frequentemente girate a mano. Caratteristica della Melannurca Campana rosse è la sua dolcezza e la presenza di puntini bianchi sulla buccia.

Le proprietà della Melannurca Campana IGP 

Nel 2015 sono stati pubblicati alcuni studi sulla Melannurca Campana: i ricercatori del dipartimento di Farmacia dell’Università ‘Federico II’ di Napoli hanno dimostrato che questa mela ha un’azione gastroprotettiva, aiuta a regolare le funzioni intestinali, è diuretica e indicata spesso nelle diete dei malati e dei diabetici. In particolare, la Melannurca è ricca di polifenoli ed è efficace contro la calvizie.
Ecco la ricetta di un dolce adatto alla prima colazione e alla merenda: ciambella con mela annurca e mascarpone. 

Mela annurca 1

Ricetta ciambella con Melannurca Campana e mascarpone 

Ingredienti
400gr di mele annurche
400gr di mascarpone
250gr di farina
300gr di zucchero
4 uova intere
1 bustina di lievito per dolci
1 busta di vanillina
1 pizzico di sale

Mela annurca 2
Sbattere le uova con lo zucchero e il pizzico di sale fino a che diventino un composto chiaro e spumoso. Mescolare il composto con due cucchiai di mascarpone, il resto metterlo da parte. Aggiungere la farina insieme al lievito per dolci e alla vanillina e amalgamare il tutto. Sbucciare le mele e tagliarle a fette, unire il tutto al composto. Imburrare e infarinare una tortiera a forma di ciambella e infornare in forno già caldo a 180° per circa un’ora. Quando la ciambella si sarà raffreddata mescolare il restante mascarpone con un po’ di zucchero, tagliare in due la ciambella e spalmare la crema ottenuta. 

Mela annurca 3

Letto 943 volte Ultima modifica il Sabato, 11 Febbraio 2017 21:37
Emilia Sensale

Giornalista napoletana impegnata soprattutto in cronaca ed enogastronomia, studentessa di archeologia, poetessa e scrittrice vincitrice di numerosi concorsi letterari, artista impegnata coi colori della pittura e nel catturare istanti di vita e di gusto con la sua macchina fotografica, ma anche appassionata di cucina, ricampo e dei lavori all'uncinetto.

www.facebook.com/EmiliaSensale89