Mercoledì, 25 Ottobre 2017 14:48

Arriva a Napoli l'esercito di terracotta

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ognuna è di per sé un'opera d'arte e tutte insieme le centinaia e centinaia di statue dell’esercito di terracotta fanno parte di una meraviglia storica e artistica cinese dal fascino millenario. E l’esercito di terracotta che doveva servire l’imperatore della Cina Qin Shi Huangdi, vissuto più di duemila anni fa, rinasce a Napoli. 170 statue sono in mostra nella città partenopea, infatti, fino al 28 gennaio 2017 presso la Basilica dello Spirito Santo, in via Toledo.

Le statue furono scoperte per caso nel 1974 da un contadino durante lo scavo di un pozzo e nel 1987 l’intero sito fu inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Grazie all’abilità tramandata da generazioni degli artigiani cinesi, che hanno usato i rari calchi ancora esistenti, è stata possibile la realizzazione di queste grandi statue (la foto in basso è una riproduzione esposta durante il Festival dell'Oriente a Napoli nel 2015).

 

esercito di terracotta 01

 

Grande soddisfazione emerge dalle parole del curatore della mostra, Fabio Di Gioia: “La scelta di Napoli per esporre la grande mostra internazionale sull’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore, poggia su importanti affinità culturali. Basti pensare alla grandiosa e vivida operosità che fu necessaria alla realizzazione dell’imponente meraviglia oggi ritrovata nella Necropoli di Xi’an, all’ingegnosa capacità organizzativa, alla velocità di produzione e alla notevole raffinatezza del lavoro degli artigiani che hanno dato volto e carattere sempre diversi a oltre 8.000 sculture”.
“Altro segno di vicinanza culturale con il carattere della città e le sue tradizioni è l’importanza data nel quotidiano al culto dei morti e alla vita oltre la morte”.
“Nelle nostre intenzioni, la mostra che apre i battenti a Napoli è anche un’occasione importante per collegare e stimolare l’attività di Istituzioni ed eccellenze culturali e del territorio e del bacino regionale. Tale attività darà il via alla programmazione di appuntamenti di grande interesse e occasione di studio per scuole, licei, università e accademie”.

Quando? La mostra è aperta tutti i giorni, dal Lunedì alla Domenica, ore 10.00 – 20.00. L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura. Giorni e orari possono essere soggetti a variazioni.

Periodo? Dal 24 ottobre 2017 fino al 28 gennaio 2017

Dove? Basilica dello Spirito Santo, in via Toledo.

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per essere sempre aggiornato circa le maggiori novità in Campania seguici su facebook e instagram
Letto 592 volte Ultima modifica il Mercoledì, 25 Ottobre 2017 17:41
Emilia Sensale

Giornalista napoletana impegnata soprattutto in cronaca ed enogastronomia, studentessa di archeologia, poetessa e scrittrice vincitrice di numerosi concorsi letterari, artista impegnata coi colori della pittura e nel catturare istanti di vita e di gusto con la sua macchina fotografica, ma anche appassionata di cucina, ricampo e dei lavori all'uncinetto.

www.facebook.com/EmiliaSensale89